Mal di schiena lombare. Come prevenire e curare il mal di schiena quando siamo in ufficio.

Mal di schiena lombare. Come prevenire e curare il mal di schiena quando siamo in ufficio.

AlboLand News

Mal di Schiena Lombare. Come prevenire e curare il mal di schiena quando siamo in ufficio.

Mal di schiena, una serie di dolori e fastidi, anche cronici, e più o meno intensi che si possono avvertire nella zona lombare, la parte più bassa della schiena. …si stima che più di 10 milioni di italiani ne soffrano.
Un disturbo che interessa soprattutto le donne.

Le Cause del Mal di Schiena Lombare

La cause del mal di schiena sono varie: mancanza di esercizio fisico, problemi di salute o, più semplicemente, abitudini scorrette o non aver dormito affatto bene. Il motivo principale, però, è che stiamo diventando tutti molto più sedentari e sono molte le ore che ogni giorno passiamo seduti. 

Come Prevenirlo e Curarlo

Uno dei modi in cui è possibile alleviare il dolore alla schiena è ricorrere ad un supporto lombare.

I supporti lombari aiutano a ripristinare la naturale postura del corpo quando rimaniamo seduti a lungo.

La nostra colonna vertebrale non è altro che un grande ammortizzatore. La curva fisiologica a forma di “S” serve per scaricare in maniera armonica il peso e non creare danni al sistema nervoso. Se questa curva viene a mancare, o, al contrario, è esagerata, il peso non viene più ammortizzato a dovere. 

Se stiamo seduti consecutivamente per un paio d’ore, come succede tipicamente quando siamo in ufficio, andiamo a modificare la curva naturale della nostra colonna vertebrale. L’intero sistema risulta essere sottoposto ad un prolungato carico di peso, anche se di bassa intensità.

Una seduta prolungata provoca, inoltre, un accumulo di stress, dovuto a muscoli e legamenti che risultano contratti in maniera costante proprio a causa della seduta. Oltre a mantenere una postura corretta, quindi, è necessario fornire un sostegno ai muscoli.

Come si vede dall’immagine, raggiungiamo la postura corretta allineando le orecchie alle spalle e ponendo gambe e gomiti a 90°. Correggiamo, quindi, l’altezza della sedia rispetto al piano su cui dobbiamo lavorare e ricorriamo ad un’alzata su cui possiamo appoggiare i piedi, se necessario.
In questo modo incoraggiamo la naturale curvatura della colonna vertebrale ed evitiamo, allo stesso tempo, la compressione spinale, cosa che invece non facciamo ogni qual volta incurviamo le spalle e poniamo la testa ciondoloni in avanti.

I cuscini lombari costituiscono per noi un utilissimo supporto, in quanto aiutano ad alleviare la pressione in quelle zone della colonna vertebrale che subiscono il maggiore carico quando siamo seduti.

Il cuscino lombare va appoggiato alla sedia in corrispondenza della parte finale della nostra schiena, più o meno dove sono i reni, in modo da aiutarci ad assumere la posizione corretta nel momento in cui ci appoggiamo allo schienale.

Il Cuscino Lombare Corretto

Per poter lavorare tutto il giorno davanti al pc senza avere contratture muscolari o irrigidimenti il cuscino lombare che più si addice è il salva schiena, che va a sorreggere in maniera molto efficace la parte più bassa della schiena.

Non solo fornisce supporto ed aiuta ad assumere una buona postura, liberandoci dalle cattive abitudini, ma sostiene i muscoli sovraffaticati e aiuta a rafforzare quelli più deboli.

Un altro cuscino lombare di sostegno che rappresenta un’altra soluzione pratica e veloce è il cuscino lombare semicilindrico, realizzato in schiuma di poliuretano ad alta densità. La sua rigidità permette di rimediare alla posizione scorretta. Bacino e parte dorsale rimangono a contatto con lo schienale della sedia, mentre la zona lombare risulta staccata.


Se lavoriamo in ufficio e rimaniamo seduti ad una scrivania a lungo, insieme all’assumere una postura corretta possiamo quindi utilizzare un supporto lombare, anche per tutta la giornata. Il dolore alla schiena pian piano diminuisce.

Cerchiamo comunque di muoverci almeno una volta ogni ora e di allungare e sgranchire le parti del corpo che sentiamo irrigidite quando ci è possibile.